Maurizio Geri Swingtet – Bio

Swingtet_transp

Biografie

- Maurizio Geri OFFICIAL WEB -

turnaround_geri-1024x1024Maurizio Geri Autore e compositore , inizia la carriera collaborando per più di un decennio con la cantante ricercatrice Caterina Bueno, poi chitarrista e voce solista della Banditaliana di Riccardo Tesi e leader di uno dei gruppi storici del manouche italiano il “Maurizio Geri Swingtet”.
Ha partecipato a festival di tutta Europa, Australia e Nord America, come il Folkest di Udine, Festival Parthenay (Francia – 1996), il Clusone Jazz Festival (1997), l’Expo di Lisbona (1998), Festival Django Reinhardt di Samois (Francia 2000), Festival di Sant Chartier (Francia 2000), Festival d’Ete di Québec (Canada – 2000), Harrison Festival (Canada 2003, 2014), Festival di Port Fairy e Blue Mountains (Australia – 2007), Accordeon festival (Vienna, 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Vancouver Island Musicfest (2014), Philarmonic (Lux, 2016) ed ha inciso circa venti cd per varie etichette.                        Il suo stile chitarristico fonde le tematiche legate alla musica etnica mediterranea con il fraseggio e l’improvvisazione della musica swing-manouche.


Luca-GiovacchiniLuca Giovacchini – chitarrista e compositore. nato a Lucca nel 1971. Ha iniziato a studiare la chitarra classica a otto anni ed ha conseguito gli esami di 8º presso i conservatori, rispettivamente di Lucca, Bologna e Livorno con 10 lode in teoria e armonia. Da sempre amante e cultore della musica afro-americana, Luca ha iniziato nel ’91 diverse collaborazioni con numerose Blues Band e nel ’95, a fianco al pianista “Piano C. Reed”, ha partecipato al “MAXWEEL STREET BLUES FESTIVAL” Chicago ILL (Usa). E’ stato coinvolto ed ha formato diversi progetti musicali variando dal jazz e blues, al pop, rock e folk affinando la sua esperienza con vari artisti ed orchestre come “Maurizio Geri Swingtet” (winning top 10 Italian Jazz album of the year in 1998), Piano. C Reed, Michael Allen, Blues Harbour (Mimmo Mollica), Barga Jazz Orchestra directed by Bruno Tommaso, Michela Lombardi, Lu Colombo, Bobby Johnson, Alfonso De Pietro, Dwayne Thomas, Blues Factory, Dimitri Grechi Esponoza, Riccardo Onori, Bobo Rondelli, Laura Fedele and others. Parallelamente ha coltivato la sua passione per la musica folk e popolare, scrivendo, registrando e suonando con diversi cantautori come Francesco Guccini, Emma Morton, Igor Vazzaz, ed insieme al suo gruppo “Il Colectivo” (Marco Panattoni) ha vinto il prestigioso “Premio Ciampi” nel 2000. Luca insegna privatamente dall’eta’ di venti-anni ed ha condotto diversi seminari e masterclass sulla storia del blues, composizione e performance con numerosi associazion ed istituti inclusi The Music Academy (Bologna), Ass. Scenica Frammenti, Ass. Armunia.


michelemariniMichele Marini – Si diploma brillantemente in Clarinetto nel 2006 al Conservatorio L.Cherubini di Firenze, sotto la guida del maestro Fabio Battistelli. Parallelamente allo studio classico ha studiato improvvisazione Jazz con Claudio Carboni, Nico Gori, Mauro Negri e Gabriele Mirabassi. Ha suonato con la Vienna Art Orchestra nel 2009 come Clarinetto Solista e nello stesso anno è stato decretato vincitore del premio “LUCA FLORES” come miglior solista Jazz al Barga Jazz Festival, mentre nel 2010 vince il Concorso Stefano Iacopini “I SERIO” come miglior giovane Sassofonista.

 


Giaocomo-tosti Giacomo Tosti – Nasce a Perugia il 18/01/1972 ed inizia lo studio della fisarmonica nel 1980 nella scuola privata del M° Filippo Antonio Moretti, insieme al quale diventerà nel 1989 socio fondatore della PERUGIA FISORCHESTRA. Partecipa giovanissimo ad alcuni concorsi nazionali ed Internazionali per singoli esecutori conseguendo risultati di rilievo e collabora con la formazioni Makondo, A.GI.MUS e con il poeta Vincenzo Costantino “Chinaski”. Nell’ottobre 2007 nasce il Giacomo Tosti Giacobazzi “PROJECTANGO” quartet,  Il repertorio proposto spazia dal Tangonuevo al Latin Jazz, ma anche  choro e musica tradizionale del nord Argentina. Successivamente collabora con Trasimeno Gospel Choir e Flaco Leo y su banda e con  Maurizio Geri Swingtet con cui, oltre alle realizzazioni discografiche, sta lavorando in diverse tournee.

 


Nicola VernuccioNicola Vernuccio –  Da quarant’anni sulle scene e nella didattica e con  37 incisioni discografiche, Nicola Vernuccio fa parte di quella generazione di musicisti che negli anni ‘70/80 hanno partecipato alla diffusione popolare della musica jazz. Presente in gruppi storici del jazz toscano co-fondatore del <em>C.A.M. </em>(in cui ha diretto corsi di contrabbasso e di musica d’insieme) ha partecipato a tournées e festival in tutta Europa, in diversi ambiti:dal balletto, alla classica, dal teatro, alla musica contemporanea ed etnica. Ha fondato il Jazzartrio con Mattihas Schubert e Stefano Bambini (‘From Time To Time’ Splasch’ records), negli anni 70 e 80 ha suonato in tantissimi gruppi d’avanguardia e di rottura oltre che con l’orchestra del C.A.M. diretta da Bruno Tommaso, gruppi di musica popolare, classica e kletzmer; si ricordano i gruppi Vernuccio-Cordovani Sextet, Cartacanta, Jag,  Dadaida, Hot Eight, Art of Alley, Lares, Massimo Ciolli quart., Mirko Guerrini quint., Strani Itineranti, Claudia Tellini Quintet, Maurizio Geri Swingtet, Luca di Volo, Jacopo Martini e molti altri.  Ha accompagnato i più grandi nomi del jazz americano ed europeo (M.Schubert, Chet Baker, L. Konitz, Tristan Honsinger, J.Betsch, L. Flores, M. Urbani, F. Sisti, M. Tamburini, M. Grossi, S. Bollani, F. Puglisi,). Ultimamente oltre al Maurizio Geri Swingtet (con il quale collabora da oltre 25 anni) e Jacopo Martini, suona nello Steveland (progetto sulla musica di Stevie Wonder) e nel duo Stazioni Sonore insieme alla Cantante Claudia Tellini.